Home

selfie analogico

Eccola, la stavo giusto aspettando, quella notizia che ti da il là per comporre acute armonie dopo mesi di silenzio. Perché se sei in Francia da un mese e mezzo, senza TV, senza TG, immersa solo dans les affaires d’oltralpe e adesso pure oltre Reno (la Germania, per intenderci (l’Italia, questa grande sconosciuta)), è sempre complicato stare dietro a tutto il flusso di avvenimenti, aggiornamenti e avvistamenti italiani.

Ma, per fortuna, una sola immagine può essere più esaustiva di giornali e notiziari: “non potevo non fare un #carmelitasmack?”

carmelitasmack

Ed è subito sconforto.

Guardando con occhi nuovi e lontani, ho provato a rimpiazzare il volto di Matteo Renzi con differenti politici stranieri: Hollande, e devo ammettere che ci stava bene; Obama, un po’ me lo immagino Obama dalla D’Urso…; Angelina, no, manco per idea.

E’ stato uno shock, chiaramente: dopo interi giorni a discutere di politiche economiche e gouvernance europea, ritrovarmi spiaccicata l’immagine di Matteo Renzi accompagnata dallo scintillio di labbra a papera della Signora di Canale5 è stato un ritorno alla realtà troppo duro.

Chiariamoci, che Matteo Renzi frequenti il Salotto di Canale5 piuttosto che quello ronzante di Rai1, poco importa, sinceramente. Anzi, mi pare anche piuttosto sensato che un premier con il 40% dei consensi da ogni parte dello scacchiere politico coltivi il suo elettorato anche e soprattutto in terra straniera, folle chi la pensa diversamente. È lo stile, infatti, ciò che più conta, ovvero linguaggio, registro (ecco, magari il darsi de “tu” anche no, non stai parlando a tua sorella…dettagli) e modo di porsi, tutto il resto è solo contorno, una vetrina dove ciò che davvero conta è la merce che si vende. Per questo non proferirò parola su ciò che è stato durante l’intervista, intervista che non ho visto e che certamente non vedrò (non me ne vogliate, guardavo la d’Urso una volta, poi sono cominciate le superiori).

Ma, mi chiedo, era davvero necessario il selfie stile “#stasera #amiche #party” finale? Era davvero indispensabile che il Premier di uno degli stati più grandi dell’Unione Europea, a capo del Consiglio dell’Unione europea per i prossimi mesi, leader del partito con più consensi in UE, ne venisse coinvolto?

Va bene fare i piacioni, quelli dalla parte del popolo, quelli che sono come il popolo, ma porca miseria, dove sono finiti il rigore e la serietà istituzionali? Quelli che ti rendono credibile agli occhi di chi ti vota e pure di chi non ti vota

 Ho sempre concepito la politica come una cosa seria su cui non si può scherzare dal momento che tocca nel quotidiano ogni cosa con cui abbiamo a che fare e si, questo selfie mi pare quanto più di inopportuno ci possa essere, visto e considerato lo stato critico in cui riversa l’Italia, in cui riversiamo NOI.

Ma poco male, a quanto pare ci piace autoalimentare la considerazione che in tutto il resto d’Europa hanno di noi: per i paesi del nord Europa esistiamo solo in quanto Debito, siamo pressoché ininfluenti a livello europeo e non abbiamo nessun rapporto privilegiato con alcun paese che conti, che conti veramente (vedi “relazioni franco-tedesche”). Il nostro sistema politico è credibile quanto un francese a cui non piace il Camembert , un tedesco che non beve birra e un cinese che usa la forchetta.

Però fondamentalmente siamo simpatici e cuciniamo bene…ah.

Barbara d’Urso: i tuoi carmelitakosi conservali per il dopo disquisizioni sull’abito da sposa della futura moglie del calciatore di turno.

Matteo Renzi: in bocca al lupo per le prossime elezioni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...