Home

Cerchiamo di capire, in un tono non troppo serio, perché c’è qualcuno disposto a stare anche più giorni in fila davanti a un negozio per comprarsi il nuovo (o meglio dire l’aggiornato) modello di smartphone. Mi riferisco soprattutto a chi si accampa davanti al negozio per comprarsi il telefono della mela rosicchiata, ma questo discorso vale pure per chi fa ciò per la nuova playstation, ad esempio.

Ma chi glielo fa fare di stare al freddo e sotto la pioggia oppure sotto il sole cocente per avere un nuovo telefono, quando potrebbero aspettare due o tre giorni e poi andare con calma a comprarlo senza trovare una ressa di scalmanati nervosi ? E perché fare tutto ciò per un telefono il cui prezzo può superare i 900 Euro quando poi vi sono modelli concorrenti dalle caratteristiche simili che però costano la metà?

Al di là dell’indiscutibile pregio estetico del suddetto device (che comunque ha una clamorosa caduta di stile sul suo retro: quei simboli e quell’orribile”designed in California,assembled in China” stonano completamente con l’aspetto minimal del suddetto), non si capisce perché bisogna spendere così tanto per averlo. E’ ovvio che, del prezzo totale, almeno 1\3 è dovuto solo alla mela sul retro.

iphone4back

La gente che sta in fila, oltre al fatto di avere evidentemente  tanto tempo libero, si rende conto di una cosa: SA di aver bisogno del nuovo iphone. Lo sogna la notte, sbava quando ne vede un’immagine su Internet. Ed è convinta che quando lo avrà, molti la invidieranno. E ha pure ragione: altrimenti come mai ci sono così tanti iphone in giro?

Come Steve Jobs, Tim Cook & Co. siano riusciti a creare intorno al loro apparecchio tutta questa aria fritta non ne ho la minima idea. So solo che i loro diretti concorrenti attualmente stanno cercando, attraverso vari think tanks, di capire come emulare quelli di Cupertino.

L’unica cosa chiara è che sono riusciti a colpire la gente nel profondo con quelle pubblicità rassicuranti in cui ci sono persone “veramente” felici e la musica in sottofondo è cosi chill out. Loro vendono sogni. Ed ecco come i pesci abboccano all’amo.

Chi fa la fila è in un certo senso affamata: ha bisogno subito di qualcosa che lo soddisfi. E tale soddisfazione, oggi come oggi, deriva di solito dall’avere il nuovo smartphone. E’ inutile fare il solito discorso moralistico sul fatto che viviamo in una società materialistica, senza valori, ecc… Anzi sono in disaccordo con ciò: siamo più vicini alla verità di quanto non sembri. Siamo attaccati a ciò che possiamo vedere e toccare amorevolmente. A cosa serve pensare e rendersi conto di essere un pesce che ha abboccato alla trappola, quando possiamo finalmente convincerci di essere felici almeno per un po’? Non importa se entro breve tutti avranno il nostro stesso telefono, le nostre stesse apps, le nostre stesse covers (mai sentito parlare di omologazione?). Per ora non vogliamo saperne di ragionare cosi in grande! Per ora siamo solo noi e il nostro iphone.

 In effetti Steve Jobs aveva ragione quando diceva di inseguire i propri sogni, ma soprattutto di essere “affamati e pazzi”. E molti lo hanno seguito alla lettera: “realizzano” i propri sogni con il proprio iphone nuovo di zecca, dopo aver fatto la pazzia di stare in fila per giorni al fine di soddisfare l’appetito.

iphone_man

Annunci

6 thoughts on “Riflessione semiseria su chi fa la fila per comprarsi il nuovo iphone

  1. se il tema vero i è proprio che in molti hanno come sogno l’iphone, sogno da realizzare con sacrificio e nottata al freddo , perché poi non chiedersi il perché hanno questo sogno? Perché derubricare come “moralista” il discorso su come nascono e quali sono i sogni? Il tema forse è proprio questo: riuscire a discutere senza moralismi e in modo non scontato – e tentare di coprendere – su quali sono i sogni e bisogni, su come nascono e su come li scegliamo… dire che una marea di gente (per altro maggioranza e dominante) ha abboccato all’amo di un sogno fasullo per sentirsi felice, e non chiedersi il perché (ma solo registrare/stigmatizzare che così son felici) non mi sembra poco moralista…

  2. Il perchè hanno un sogno si spiega nel fatto che cercano la felicità, che può realizzarsi nel sentirsi importante perchè si ha il nuovo modello di iphone. Ma è evidente che pensare di essere felici avendo il suddetto prima degli altri (e da ciò deriva lo stare in fila per giorni) è un po’ ingenuo. In argomentazioni simili è inevitabile finire in almeno un minimo di moralismo. Se tu sai dirmi il perchè questa gente desira tanto il nuovo iphone senza accennare un minimo di moralismo, sarò lieto di leggere il tuo parere !

  3. Pingback: Fenomenologia del Hipster | In Vero Vinitas

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...