Home

film trash

Penso di avere con il Cinema un rapporto normale. Tale arte non mi lascia indifferente ma non posso nemmeno dire che ne sono appassionato. In ogni caso, è da un po’ che sto cercando di “costruirmi” una cultura cinematografica, guardando film impegnati, film che per qualche ragione sono divenuti memorabili o hanno rappresentato qualcosa di nuovo per il genere. Kolossal come “Il Padrino”, e film d’autore come “La classe operaia va in paradiso”, per intenderci. Ho escluso fin da subito ridicole commediole o imbarazzanti cine-panettoni . In effetti un film come “Natale a Cortina” ha la sua importanza storica per il cinema nostrano, ma solo in termini di incassi e per dimostrare che l’Italiano medio è un bambinone cresciuto male.

Questa estate, però, girovagando per quella geniale invenzione chiamata YouTube, ho scoperto il canale di uno che fa recensioni di film. Per l’esattezza, fa recensioni di film trash. Molti di voi avranno capito che sto parlando dell’ormai famoso Yotobi. Per chi non sapesse, un film trash è una pellicola appartenente alla schiera dei cosiddetti B-Movies: film a basso costo di qualunque genere, perlopiù di qualità scadente. Il film trash è un B-Movie, per così dire, alla ennesima potenza. E’ talmente brutto, talmente mal realizzato che fa imbarazzo guardarlo se si ha l’intenzione di mantenere un atteggiamento serio durante la visione. Vuoi una trama sconclusionata e che sembra partorita da una mente malata, vuoi degli effetti speciali a dir poco ridicoli, vuoi le interpretazioni degli attori talmente pessime da provar vergogna per loro. E chi più ne ha, più ne metta.

E’ ovvio che bisogna guardare un film simile con l’atteggiamento che si dovrebbe avere con un film comico (o con un cine-panettone). In questo caso, le risate sono a dir poco assicurate. Ma la cosa bella è che, a differenza di un film comico, qui l’intento (almeno all’inizio) è creare una pellicola (semi)seria. Infatti, non vi è spazio per gag costruite al fine di divertire. Anzi, sono proprio le scene che più andrebbero prese sul serio a risultare le più divertenti. Ad esempio, in un film sugli zombi è proprio l’aspetto di questi ultimi a far ridere, quando in verità dovrebbero incutere un minimo di timore.
Dal creare film simili, non ne sono esenti americani,turchi (!), italiani. Ed anzi, con “orgoglio” si può dire che i più bei film trash (dunque i più divertenti) sono per la maggior parte italiani. Sono pellicole così provinciali, quasi amatoriali, così fatte male che sono divenute veri e propri cult che ancora oggi, dopo qualche decennio, sono conosciuti e visti dagli appassionati. Quello del Trash è un genere (?) che per fortuna negli ultimi anni sta tornando alla ribalta, grazie anche a festival dedicati o al patrocinio di gente del calibro di Quentin Tarantino.

Paradossalmente, a rendere questi film divertenti, dunque è proprio la loro presunta serietà. Una serietà che ben presto lascia spazio al ridicolo e al comico. Questi film sono perfetti per le serate in compagnie in cui si vuole fare una marea di risate insieme. Comunque, nel caso non abbiate voglia di vedere un film completo, consiglio vivamente di guardare le recensioni fatte da Yotobi su Internet. Mostra le “migliori” scene del film in questione aggiungendo dei suoi commenti molto divertenti. Ha già recensito moltissimi film sia italiani che stranieri e sta meritando il successo che ha. Ha trattato di alcuni capolavori come la versione turca di Star Wars (!!!), “La Croce dalle 7 pietre” (meglio conosciuto come “Il lupo mannaro contro la Camorra”), “L’uomo puma” oppure l’ormai celeberrimo “Soft Air”. Buon divertimento !

Solo i Turchi potevano fare una cosa simile

Uomini lupo e stereotipi sui Napoletani: non potevo chiedere di meglio

Qui i dialoghi e le interpretazioni sono da Oscar

Un trentenne nella parte di un ragazzino e degli zombie fin troppo ridicoli

La scena in cui l’eroe spicca il volo è veramente la più bella dell’ esistenza passata, presente e futura

Gli effeti speciali di questo “film” sono qualcosa di indescrivibile

Annunci

2 thoughts on “So Trash…so good !

  1. Seguo Yotobi da così tanto tempo che mi sembrava improbabile che qualcuno non lo conoscesse… Non negherò la mia attrazione verso Youtube poiché a questo social network è dedicata la mia rubrica con più episodi (e che ti consiglio se ti stai immergendo nei meandri del tubo)…

    Comunque, se ti piace il cinema, mi andava di consigliarti uno Youtuber che se recensirò non lo farò a breve, e che parla di cinema con serietà e soprattutto con una frequente assiduità: si tratta di Victorlazlo88, un ragazzo che d’impatto può risultare leggermente “invadente” per il suo modo di non conoscere pause che fa somigliare le sue parole a frasi scritte senza usare la barra spazzatrice (mmh… penso che questa la riciclerò), ma che col tempo si rivela un’ottima fonte da consultare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...