Home

La preponderanza del concetto di divergenza nelle sue più disparate accezioni è stato il cavallo di battaglia di una buona parte della produzione culturale italiana ed estera a partire dal secondo dopoguerra, che dopo la grande virata socio-culturale degli anni Ottanta sembrava essersi scissa da una parte in un fiume carsico e dall’altra in uno specchietto per le allodole concettualmente improduttivo ma tale da monopolizzare fino ad oggi gli intellettuali europei.

Nell’affresco contemporaneo degli eventi contrassegnato dalle condizioni di vita che tutti noi percepiamo, non può non destare curiosità come alcuni termini concernenti la categoria sopra riportata ritornino in auge prepotentemente e da più parti, anche dai più insospettabili, venendo perfino riadattati a casistiche non comunemente contemplate come inerenti a tali gruppi, quindi esulando dal contesto culturale per finire in quello che viene definito puro e semplice senso comune: sfogliando le prime pagine di un qualsiasi quotidiano in versione cartacea o la pagina principale nella sua veste elettronica non possiamo rimanere indifferenti di fronte alla mole di richiami critici dal punto di vista economico – con pressioni esterne ed interne da parte di entità sovrastatuali, statuali, industriali, etc. – e sociale – una frattura che crea un’Italia sempre più a due velocità, quindi diseguaglianza e non integrazione di qualsiasi ordine e forma -.

Intanto, nel dibattito politico – che dovrebbe essere specchio ed al contempo rotta per il paese – si spinge per una ritrovata quiete dopo l’impensata alleanza tra le due grandi coalizioni in vista di un governo che spinga fuori il paese dal già citato baratro.

Sorge però spontanea una domanda in ognuno di noi, ossia, quale crisi? Quale/i divergenza/e? Credo che solo dopo una risposta o una serie di risposte a queste domande si possa fare luce sull’effettiva gravità della situazione odierna e che solo da qui un discorso realmente produttivo sui modi da tenere per uscirne possa trovare una solida base.

Annunci

One thought on “Divergenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...